SIENA CITTÀ DELLA VERGINE

19.00

Autore: BURCKHARDT TITUS; MAGNINI M. (
Editore: ABSCONDITA
Collana: CARTE D’ARTISTI
ISBN: 9788884162397
Pubblicazione: 02/02/2010

Disponibile su ordinazione

COD: 9788884162397 Categoria:

Descrizione

‘Il rapido sviluppo delle città attuali, dovuto alla tecnica moderna, ci ha fatto quasi dimenticare cosa sia una civitas nell’autentico senso della parola, cioè una città edificata a misura umana e ordinata secondo le esigenze spirituali della comunità. Siena ha mantenuto fino ad oggi un tale aspetto e un tale ordine. Non si tratta dell’ordine razionale proprio di certe città barocche; l’universo di Siena è multiforme, è corpo, anima, intelletto, come l’uomo. La bellezza di Siena non è il risultato di uno sviluppo casuale, ‘naturale’; la città è stata costruita con piena consapevolezza dai suoi abitanti che volevano l’unità, ma che nel contempo, da veri aristocratici, conservavano quel rispetto per la vita privata delle famiglie e delle classi sociali tipico del Medioevo. È stato giustamente detto che nell’Italia del Medioevo il grande capolavoro della comunità è la città, mentre nell’Europa del Nord, in Francia e in Germania, il gioiello da essa creato è la cattedrale gotica. Siena, fra tutte le città italiane, ha conservato più intatta la sua unità gotica; in nessun’altra città esiste una piazza come il Campo, con la sua incomparabile armonia di misure; nessun’altra città testimonia in modo così unitario lo stile aspro e insieme nobile di quell’epoca. La storia di Siena si svolge limpida come una storia sacra: dapprima la vittoria nel segno della fede, poi la sfrenata ebbrezza del potere, le discordie interne, la decadenza, e l’umiliazione estrema, preceduta da innumerevoli moniti.’